Banner OpenAccess

Sviluppo Mediterraneo tra ideologia e progetto.

De Rubertis Stefano
Sviluppo Mediterraneo tra ideologia e progetto.
ISBN/EAN: 9788855529846
Pubblicazione: 2008
Pagine: 208
Formato: 14,5 x 21
Acquisto carta

Quantità:

Sviluppo Mediterraneo tra ideologia e progetto.

L’area mediterranea rappresenta uno spazio dall’elevato valore simbolico: posto idealmente al con. ne tra nord e sud del mondo, è luogo di incontro e di confronto tra culture, società ed economie molto diverse eppure indissolubilmente legate tra loro. Si tratta di uno spazio nel quale sono ancora chiaramente riconoscibili i segni dell’esperienza coloniale che ha prodotto profonde fratture, mai completamente sanate. L’intenso processo di modernizzazione talvolta spontaneo, talvolta forzato, prosegue tuttora, disegnando la geografia economica e politica del Mediterraneo. I progetti di integrazione proposti, avviati e realizzati nei paesi del Bacino sono stati condizionati dall’ansia occidentale di regolamentare la convivenza sulla base dei propri valori e della propria cultura. L’approccio “sviluppista” che ne è seguito ha portato con sé una visione del Mediterraneo decisamente etnocentrica e dalle chiare connotazioni ideologiche. I reiterati tentativi di ridurre la varietà identitaria presente nell’area si sono tradotti in un sostanziale impoverimento istituzionale, in un’omologazione delle politiche e degli obiettivi (spesso non condivisi) e in un’accentuazione delle stesse crisi che in tal modo si intendeva fronteggiare. Il confronto tra progetti alternativi o concorrenti, che diventa sempre più frequente, a tutte le scale, esige l’adozione di un concetto di sviluppo scevro dai preconcetti che ne hanno segnato l’evoluzione. Le riconfigurazioni dello spazio sociale che esso sottende devono scaturire da processi di confronto e condivisione con le comunità incluse, includenti o “altre”, pena la moltiplicazione dei conflitti e la problematica realizzazione degli stessi progetti.

INDICE

Considerazioni introduttive - prodotto mediterraneo - spazio mediterraneo - sviluppo imposto - modernizzazione divergente - sviluppo rinnovato - sviluppo insostenibile - progetti mediterranei - ruolo delle istituzioni - Washington consensus - regolazione del commercio internazionale - organizzazione delle Nazioni Unite - Euro-Mediterraneo - Istituzioni “altre” - considerazioni finali: una scala geografica critica - bibliografia.

De Rubertis Stefano

È dottore di ricerca (Università di Bari) e professore ordinario di Geografia economico-politica. Insegna “Geografia economica” e “Turismo sostenibile e sviluppo del territorio”, presso il Dipartimento di Scienze dell’Economia dell’Università del Salento. Autore di numerosi saggi sui temi dello sviluppo del territorio, per Pàtron ha pubblicato Sviluppo mediterraneo. Tra ideologia e progetto (2008) e Spazio e sviluppo nelle politiche per il Mezzogiorno. Il caso della programmazione integrata in Puglia (2013). 


POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

GEOGRAFIA E ORGANIZZAZIONE DELLO SVILUPPO TERRITORIALE

VOLUMI DELLO STESSO AUTORE