Banner OpenAccess

Il Messo e il dizionario: note su Pascoli e Pietrobono

Verrelli Luca
Articolo Immagine
ISSN:
1120-8856
Rivista:
Rivista Pascoliana
Anno:
2021
Numero:
33
Fascicolo:
Rivista Pascoliana N. 33/2021

Acquisto digitale

Acquista:

€ 14.00

Il contributo analizza alcuni aspetti del lungo sodalizio tra Giovanni Pascoli e Luigi Pietrobono. In particolare si sofferma su un gruppo di lettere in cui i due discutono sull’interpretazione della figura del “Messo del cielo” nell’Inferno dantesco. Si prendono poi in esame una serie di missive in cui Pietrobono chiede al poeta chiarimenti sul significato di alcuni termini delle sue poesie. La più importante di queste lettere è quella del maggio del 1903 in cui Pietrobono acclude, per averne spiegazione, una lista di parole tratte dai Canti di Castelvecchio. Questa lettera è significativa perché è probabilmente una delle fonti di ispirazione per il dizionario dei termini barghigiani che Pascoli allegherà ai Canti di Castelvecchio a partire dalla seconda edizione dell’opera, pubblicata nel 1903.

Parole chiave: Luigi Pietrobono, scuola, esegesi dantesca, Canti di Castelvecchio, lessico poetico, corrispondenza pascoliana.

The “Messo celeste” and the dictionary: notes on Pascoli and Pietrobono

The article explores the relationship between Giovanni Pascoli and literary critic and Dante scholar Luigi Pietrobono. In particular, the article examines a group of letters in which Pascoli and Pietrobono discuss the figure of the “Messo del cielo” in Dante’s Inferno. The second part of the article focuses on letters in which Pietrobono asks for clarification regarding the language of Pascoli’s poetry. The most important of these letters is the May 1903 one in which Pietrobono asks Pascoli for explanations on some vernacular terms he found in the Canti di Castelvecchio. This letter is important because its probably one of the sources of inspiration for the dictionary of vernacular terms that Pascoli added to the Canti di Castelvecchio starting from the 1903 second edition of the book.

Keywords: Luigi Pietrobono, Dante studies, Canti di Castelvecchio, poetic language, Giovanni Pascoli’s Correspondence.