Banner OpenAccess
Banner Torrossa

Catalogo dei manoscritti Polironiani

III. Biblioteca Comunale di Mantova (mss. 226-381) e Codici Polironiani in altre biblioteche
Corradini Corrado (curatore) - Golinelli Paolo (curatore) - Zanichelli Z.G. (curatore)
Catalogo dei manoscritti Polironiani
ISBN/EAN: 9788855534260
Pubblicazione: 2018
Pagine: 534
Formato: 17 x 24
Materia: Storia
Acquisto carta

Quantità:

Catalogo dei manoscritti Polironiani

Sono 458 i codici giunti a noi dalla Biblioteca del monastero di San Benedetto Polirone (Mantova): 381 presenti nella Biblioteca Comunale Teresiana di Mantova e 77 individuati in Italia e all’estero. Essi costituiscono il patrimonio culturale di questo importante cenobio benedettino, fondato nel 1007 da Tedaldo di Canossa, aggregato a Cluny da Matilde di Canossa che scelse di essere lì sepolta (1115), e divenuto, grazie all’entrata nella Congregazione di Santa Giustina di Padova, una delle presenze più significative del Nord Italia, sino alla soppressione napoleonica del 1797. Un’équipe formata dagli storici del Medioevo Corrado Corradini e Paolo Golinelli dell’Università di Verona, e dalla studiosa di arte medievale Giusi Zanichelli, dell’Università di Salerno, con la collaborazione di altri studiosi, tra i quali Raffaella Perini, già curatrice della sez. manoscritti della Teresiana di Mantova, ha portato a termine con questo III volume la schedatura analitica di tutto questo patrimonio. Di ogni codice si è fornita la descrizione esterna, l’elenco completo di tutti i contenuti e l’analisi dell’ornamentazione. Si completa così il Catalogo dei manoscritti Polironiani, dopo il I (mss. 1-100), uscito nel 1998, e il II (mss. 101-225), nel 2010. Ognuno era fornito di indici particolareggiati di autori, opere, incipit, santi, provenienze e nomi; in quest’ultimo è presente anche la cronologia completa di tutti i codici, dal IX al XVIII secolo. Apprezzabili sono le immagini in bianco e nero di ogni codice e le 23 foto a colori di quelli più belli e significativi.

INDICE

Corradini Corrado


Golinelli Paolo

Paolo Golinelli (Mirandola 1947), già Professore Ordinario di Storia Medievale all’Università di Verona, oltre agli studi sull’agiografia e il culto dei santi (Indiscreta Sanctitas, 1988; Città e culto dei santi nel Medioevo Italiano, 1996; Il Medioevo degli increduli 2009; Santi e culti dell’anno Mille, 2017), sulla storiografia (Benedetto Bacchini, l’uomo, lo storico, il maestro, 2003), su Matilde e il suo mito, ha avuto occasione di affrontare diversi personaggi danteschi e problematiche relative al rapporto tra storia e letteratura, qui rappresentati nelle figure di Celestino V, Matilde di Canossa, Cunizza, sant’Alessio e nel riconoscimento di amici e maestri dello scrivere di storia.


Zanichelli Z.G.


POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

IL MONDO MEDIEVALE. STUDI DI STORIA E STORIOGRAFIA. SEZIONE DI STORIA MEDIEVALE DELL'ITALIA PADANA

VOLUMI DELLO STESSO AUTORE