login
  http://patroneditore.com

via Badini 12 - Quarto Inferiore - 40057 Granarolo dell'Emilia - Bologna
Telefono: +39 051 767003 Fax: +39 051 768252
P.Iva IT00599901204 - Registro delle Imprese Bologna 03162660371

  Trova per:
  Autore o Titolo
  Collane
  Materia
  Riviste
  Newsletter
  Contatti
 
ISBN 9788855533935
formato 17 x 24
pag. 192
anno 2017
Vostro prezzo € 23.00
Prandoni M., Salsi S.
Minatori di memorie
Memoria culturale e culture della memoria delle miniere e della migrazione italiana in Limburgo (belga e olandese) e Vallonia
Materia: Storia
 

Sommario:

Premessa – Introduzione, Anna Paola SonciniStoriografia della memoria e dell’oblio: eroe vittima di martire. Visioni del minatore italiano in Belgio tra storia e memoria, Michele Colucci – la memoria pubblica dell’incidente di Marcinelle in Italia. Un pretesto per parlare d’altro, Sandro Rinauro – Paesaggi transnazionali. Come approssimarsi al Belgio degli Italiani, Lorenzo Bertucelli, Antonio Canovi – l’Emilia nel cuore dell’Europa. Un progetto di public history che ha viaggiato “un po’ più in là dello stereotipo”, Lorenzo Bertucelli, Antonio Canovi. Elaborare la memoria: spazi, lingue, rappresentazioni: identità sospesa tra emigrazione ed e-migrazione. Prospettive tecnologiche nella costruzione identitaria dell’emigrazione italiana in Belgio, Anna Caprarelli – le narratrici raccontano. Le memorie delle donne tra partenze e arrivi nei contesti minerari, Sonia Salsimigrare humanum est…migrazioni e insediamenti, lo sguardo della geografia, Filippo Pistocchiinte farcadice. L’emigrazione friulana in Belgio in un recente documentario, Gabriele Zanello – la casa di Paolina. Etnografia intima dell’emigrazione italiana in Belgio, Gianfranco Spitilli. Mediare la memoria in letteratura: l’Opera del Nero. Pierre Kempo, minatore dell’anima, Herman van der Heide – “dai profondi solchi di quella terra ingrata”. La scrittura di Salvatore Adamo, Fulvio Pezzarossa – Constant Malva, la miniera e l’estetica della verità, Maria Chiara Gnocchi – i luoghi oscuri della migrazione. Da Rue des Italiens a Zwartezusterstraat, Franscesca TerranatoMijnverleden. Il “mio” passato delle miniere nella saggistica letteraria del Limburgo olandese (2011-2015), Marco Prandoni – appendici, perché un museo dell’emigrante a Monghidoro, Vittoria Comellini.

Presentazione:

Il taglio interdisciplinare del volume intende fare interagire in modo fecondo gli studi delle infinite tracce, materiali e immateriali, lasciate dal mondo minerario e dalla migrazione italiana sui territori, sulle persone, sulle società, sulle mentalità, sugli immaginari artistici negli ex- distretti minerari del Borinage, del Limburgo belga e del Limburgo sudorientale olandese. Negli ultimi anni è andata crescendo l’urgenza della patrimonializzazione di quell’eredità, messa seriamente a rischio da decenni di oblio e incuria. Un’eredità, scomoda, che non poteva essere attualizzata dalle ultime generazioni dei minatori e dalle loro famiglie – e ancora dalle generazioni successive – senza complesse e dolorose rinegoziazioni. In Minatori di memorie trovano spazio studi storiografici sulla memoria pubblica in Italia della migrazione, catalizzata in particolare attorno alla tragedia di Marcinelle , di cui ricorreva nel 2016 il sessantesimo anniversario; sguardi della geografia e dell’antropologia, utili a interpretare in multiscala questi stratificati processi geostorici e il loro impatto sui territori, sulle culture e sulle persone; studi delle (auto) rappresentazioni offerte dalla letteratura e dai nuovi strumenti tecnologici.

Pàtron editore S.r.l.
tel. 051 767003 - fax 051 768252
info@patroneditore.com
Termini di utilizzo  |  Privacy  |  Accessibilità  © Pàtron editore Bologna. Tutti i diritti sono riservati