login
  http://patroneditore.com

via Badini 12 - Quarto Inferiore - 40057 Granarolo dell'Emilia - Bologna
Telefono: +39 051 767003 Fax: +39 051 768252
P.Iva IT00599901204 - Registro delle Imprese Bologna 03162660371

  Trova per:
  Autore o Titolo
  Collane
  Materia
  Riviste
  Newsletter
  Contatti
 
ISBN 9788855533836
formato 12 x 18,5
pag. 70
anno 2017
Vostro prezzo € 16.00
Galbiati R. (a cura di)
L'Historia di Camallo e l'Historia del pescatore: un testo teatrale e un cantare di primo Cinquecento
inedite o rare dal secolo XIII al XIX
Materia: Lingua e letteratura italiana
Commissione per i testi di lingua. Scelta di curiositā letterarie 

Sommario:

Introduzione - l'Historia del pescatore - l'Historia di Camallo - fonti del testo - l'Historia di Camallo sulla scena - dall'Historia del pescatore all'Historia di Camallo - l'Historia di Camallo e le Compagnie della Calza - conclusione - note ai testi - i testimoni - nota filologica - criteri di edizione - analisi linguistica - Historia del pescatore - Historia di Camallo - metrica - la Historia del pescatore come trovō un pesce che parlō e li dette tre gratie - Historia di Camallo pescatore: che si fece re per gratia che ebbe da un pesce - glossario - bibliografia - indice dei nomi

Presentazione:


Historia di Camallo č un testo teatrale di primo Cinquecento e possiede tutti gli elementi caratteristici delle sacre rappresentazioni: č scritto in ottava rima, č aperto da un annuncio e concluso da una licenza, ed č definito un “mistero”, termine con cui si chiamavano comunemente le sacre rappresentazioni. Argomento del testo non č perō la vita di una santa o un episodio biblico, ma una storiella molto salace, che ha come protagonisti il pescatore Camallo, sua moglie Valeria e Venere, Cupido e Priapo. Il libro pubblica anche il coevo cantare dell’Historia del pescatore, perché ha una trama molto simile a quella dell’Historia di Camallo. Le due edizioni sono precedute da una introduzione in cui l’autore inserisce l’Historia di Camallo nel contesto teatrale primo cinquecentesco. Egli ipotizza che il testo sia un prodotto delle veneziane Compagnie della Calza, associazioni di giovani aristocratici gaudenti, che avevano l’abitudine di rappresentare commedie e spettacoli scabrosi. 

Pàtron editore S.r.l.
tel. 051 767003 - fax 051 768252
info@patroneditore.com
Termini di utilizzo  |  Privacy  |  Accessibilità  © Pàtron editore Bologna. Tutti i diritti sono riservati